Categories
healthblog

Effetti collaterali isterectomia e recupero

Gli effetti collaterali di isterectomia a breve termine possono includere dolore, sanguinamento e fluttuazioni ormonali. Gli effetti collaterali dipendono dal tipo di isterectomia che una persona ha e se un chirurgo rimuove anche le loro ovaie.

Una isterectomia è un intervento chirurgico che rimuove l’utero. Secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), un medico può raccomandare un’isterectomia se una persona ha:

  • Fibromi uterini
  • Cancro ginecologico
  • sanguinamento anormale
  • Dolore cronico nel bacino

Un medico può anche eseguire un’isterectomia per prolasso degli organi pelvici e malattie genetiche che rendono il cancro più probabile, tale probabile Come sindrome di Lynch.

In questo articolo, ci concentriamo sulle isterectomie per motivi ginecologici e spiegano:

  • Tipi di isterectomia
  • Effetti collaterali di ciascuno
  • potenziali rischi e complicanze
  • Domande da porre a un medico

Tipi di isterectomia

Secondo ACOG, ci sono Tre ampi tipi di isterectomia:

  • Isterectomia totale: questo intervento chirurgico comporta la completa rimozione dell’utero e della cervice.
  • Isterectomia supracervicale: durante questa procedura, i chirurghi rimuovono l’utero ma non la cervice. Un medico può anche riferirsi a questa procedura come isterectomia subtotale o parziale.
  • Isterectomia radicale: questo intervento chirurgico rimuove l’utero, la cervice e il tessuto di supporto circostante. I medici spesso raccomandano questo tipo di isterectomia per le persone con cancro.

Inoltre, un’isterectomia con ooforectomia è quando i chirurghi rimuovono l’utero e uno o entrambe le ovaie durante lo stesso intervento chirurgico.

Una isterectomia con salpingo-ooforectomia comporta la rimozione dei tubi di Falloppio.

Inoltre, i chirurghi possono eseguire un’isterectomia in diversi modi. Possono rimuovere gli organi attraverso l’addome o possono rimuoverli attraverso la vagina.

Un’isterectomia assistita laparoscopica coinvolge un chirurgo che esegue parte della chirurgia attraverso l’addome ma rimuove l’utero attraverso la vagina, combinando entrambi gli approcci.

Effetti collaterali

È comune per le persone sperimentare dolore, sanguinamento, scarico vaginale e costipazione dopo un’isterectomia. I farmaci antidolorifici e l’uso di cuscinetti sanitari possono aiutare con questi effetti collaterali.

Quali altri effetti collaterali a breve termine che una persona può sperimentare dipende dal tipo di isterectomia che hanno.

isterectomia senza ooforectomia

Una isterectomia che non coinvolge la rimozione delle ovaie può ancora influire sulle ovaie.

Secondo una revisione del 2020, gli studi di ricerca hanno trovato alcune prove che suggeriscono che alcune isterectomie che risparmiano le ovaie possono accelerare l’inizio della menopausa.

Uno studio più piccolo e più vecchio del 2006 trovata Che le isterectomie possano influenzare l’afflusso di sangue alle ovaie, che è una teoria per il motivo per cui ciò potrebbe accadere.

Tuttavia, l’evidenza di questo è ancora molto miscelata e dipendente dal tipo di isterectomia e da quali organi e tessuti circostanti rimuove il chirurgo.

Gli scienziati stanno ancora studiando gli effetti a lungo termine delle isterectomie e devono fare ulteriori studi sull’impatto isterectomie sulla funzione ovarica.

isterectomia con ooforectomia

Una persona ha subito un’isterectomia con ooforectomia, ciò significa che non hanno più ovaie.

Le ovaie producono gli estrogeni ormonali. Senza questi organi, una persona che non aveva già subito la menopausa sperimenterà sintomi della menopausa.

Questi effetti collaterali dell’isterectomia con ooforectomia includono:

  • Funghe calde
  • sudori notturni
  • secchezza vaginale
  • Difficoltà a dormire
  • sbalzi d’umore e irritabilità
  • Aumento di peso
  • Perdita
  • Skin secca
  • Perdita di densità ossea
  • Base di cuore rapido

La durata di questi sintomi varierà da persona alla persona. A causa dell’improvviso calo degli estrogeni, le persone che hanno avuto un’ooforectomia possono provare sintomi esagerati.

Un medico può prescrivere la terapia di sostituzione ormonale (HRT) per ridurre i sintomi della menopausa per le persone che sono in premenopausa.

Recupero di isterectomia

Secondo l’ufficio sulla salute delle donne , in genere ci vogliono 3-4 settimane per riprendersi da un’isterectomia vaginale o laparoscopica.

Potrebbero essere necessarie 4-6 settimane per riprendersi da un’isterectomia addominale.

L’età di una persona e la salute generale influenzano anche i loro tempi di recupero.

Il Dana-Farber Cancer Institute afferma che dopo un’isterectomia, un individuo:

  • Impossibile guidare per 2 settimane
  • Impossibile sollevare gli oggetti più pesanti di un sacchetto di generi alimentari per 6 settimane
  • Può sperimentare affaticamento per le prime 6 settimane
  • potrebbe vedere lo spotting e scarico vaginale per 8 settimane
  • non può inserire nulla nella vagina per 8 settimane

Una persona può aiutare il loro recupero da:

  • Fare un esercizio leggero, come camminare
  • Ottieni un sacco di riposo
  • Mantenendo eventuali incisioni chirurgiche pulite e asciutte
  • Evitare indumenti stretti
  • Controllare le incisioni regolarmente per i segni di infezione
  • Evitare l’acqua che colpisce direttamente un’incisione nella doccia
  • Pulire delicatamente l’area
  • Prendendo correttamente i farmaci prescritti

Una persona in genere rimarrà in ospedale per 1-2 giorni dopo la procedura prima di tornare a casa per recuperare. Questa volta può variare a seconda del tipo di isterectomia. La chirurgia addominale può richiedere un soggiorno di 2-3 giorni.

potencialex controindicazioni

Se qualcuno ha un’isterectomia a causa del cancro, potrebbe essere necessario rimanere più a lungo.

Rischi e complicanze

Secondo l’ACOG, i rischi di un’isterectomia addominale includono:

  • Infezione
  • Bleeding ferita
  • Caglie di sangue
  • danno nervo o tissutale

isterectomie vaginali o laparoscopiche in genere hanno un rischio inferiore di complicanze. Tuttavia, qualsiasi tipo di isterectomia può potenzialmente causare questi problemi.

Secondo uno studio del 2018, avere un’isterectomia prima dei 35 anni aumenta anche il fattore di rischio di una persona per diverse condizioni mediche, tra cui:

  • 14% aumentato il rischio di anomalie lipidiche
  • 13% aumentato il rischio di alta pressione sanguigna
  • 18% aumentato il rischio di obesità
  • 33% Aumento del rischio di malattia coronarica
  • 4,6 volte aumentato rischio di insufficienza cardiaca congestizia
  • 2,5 volte aumentato rischio di malattia coronarica

Impatto Sulla salute mentale

Oltre ai cambiamenti fisici, una persona che subisce un’isterectomia può anche sperimentare cambiamenti nella loro salute mentale.

isterectomie significa che una persona non può più rimanere incinta. Per alcuni, questo provoca dolore e tristezza, in particolare se avevano sperato di avere più figli.

Anche una persona non avrà più periodi, il che può far sentire una femmina di aver perso parte della loro identità o femminilità.

Per gli altri, perdere i periodi può essere un sollievo. Se qualcuno ha una condizione di salute dolorosa o difficile, i loro sintomi possono migliorare, insieme alla loro qualità di vita.

Le persone che non vogliono che i bambini possano anche sentirsi sollevate dal fatto che non possono rimanere incinte.

Uno studio delle femmine che sono state sottoposte a isterectomie senza rimozione di ovaie dal 1980-2002 ha scoperto di avere un 6.6 % Risk più elevato per le nuove diagnosi di depressione e un rischio più elevato del 4,7% per le diagnosi di ansia nei 20 anni successivi alla loro intervento chirurgico.

I ricercatori non sono sicuri del perché ciò si è verificato, quindi gli scienziati devono svolgere ulteriori ricerche per capire questa tendenza.

Cosa chiedere a un medico

isterectomie non sono reversibili, quindi è una buona idea per le persone chiedere tutte le informazioni di cui hanno bisogno per sentirsi sicuri della loro decisione.

Le domande da porre potrebbero includere:

  • La procedura curerà una condizione o semplicemente tratterà i sintomi?
  • Ci sono alternative a un’isterectomia che che Può aiutare con i sintomi?
  • La menopausa naturale migliorerà i sintomi e, in tal caso, è necessaria un’isterectomia?
  • I sintomi potrebbero tornare dopo la procedura e, in tal caso, cosa succede allora ?
  • Esiste un modo per preservare le uova se voglio un bambino in futuro, tramite un surrogato, per esempio?
  • Che tipo di isterectomia consiglieresti?
  • Rimuoverai la cervice, i tubi di Falloppio o il tessuto circostante?
  • Cosa posso aspettarmi durante e dopo la procedura?

Quando vedere un medico

Secondo il Dana-Farber Cancer Institute, una persona dovrebbe contattare il proprio medico o un operatore sanitario se si verificano uno dei seguenti sintomi dopo l’intervento:

  • Bleed vaginale pesante che si immerge Un cuscinetto in meno di 1 ora
  • Odore vaginale fallo
  • Cambiamenti urinari Frequenza o incapacità di urinare
  • Febbre al di sopra o superiore a 100.4of
  • Costipazione continua
  • Diarrea
  • Vomito o nausea
  • gonfiore, dolore o tenerezza attorno all’incisione
  • eventuali aperture nel sito di incisione
  • dolori al torace o difficoltà a respirare
  • grave dolore che non migliora Sollievo dal dolore

Gli effetti collaterali di isterectomia a breve termine possono includere dolore, sanguinamento, scarico e costipazione. Una persona può anche sperimentare temporaneamente sintomi simili alla menopausa, come le vampate di calore. Questi si risolveranno mentre una persona si riprende.

a lungo termine, una persona può provare un senso di perdita o tristezza o eventualmente sollievo a seguito della procedura. Le persone che hanno anche rimosso le ovaie sperimentaranno la menopausa e possono beneficiare delle risorse umane

isterectomie hanno dei rischi e significano anche che una persona non può rimanere incinta. L’individuo può parlare con il proprio medico di tutte le loro opzioni prima di sottoporsi a un intervento chirurgico.

  • La salute/ginecologia delle donne

Notizie mediche oggi hanno linee guida di approvvigionamento rigorose e si basano solo da Peer- Studi rivisti, istituti di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

Contents

Calendar

Haziran 2024
P S Ç P C C P
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Kategoriler